Discussione:
Installazione SP2 su SQL server 2005
(troppo vecchio per rispondere)
IgorB
2007-09-25 14:47:28 UTC
Permalink
Dopo varie peripezie, sto pianificando l'installazione del SP2 di SQL Server
2005 sulle mie macchine.
Ho fatto varie prove su delle macchine di test tutte concluse con successo,
ma adesso devo installarlo sulle macchine di produzione ed è qui che sono
nati i problemi.
La configurazione è questa:
Sistema 1 - 2 macchine HP in cluster attivo passivo, una sola istanza SQL
(default), storage HP condiviso, sistema operativo WS2003 SP2.
Sistema 2 - 2 macchine HP (non uguali alle precedenti...) in cluster attivo
attivo, 2 istanze SQL installate (una default e una nominata), storage EMC
(SAN) condiviso con altre macchine, sistema operativo WS2003 SP2.

Ho iniziato dal sistema 1 che mi sembrava quello più "facile" ed ho avuto un
bellissimo blue screen (che diceva genericamente di un problema hardware,
per il quale non ho trovato nulla sulla KB...), al che abbiamo desistito (la
macchina funziona ed ha SQL server 2005 SP1)
Siccome il sistema 2 è più complesso nonchè più critico per l'azienda, mi
sto tenendo l'installazione a livello SP1.

C'è qualche tool, qualche verifica che si può fare, qualche suggerimento che
mi potete dare per evitare un nuovo BSOD???
Mi rendo conto che la domanda non ha una risposta, ma prima di schiacciare
"installa" e incrociare le dita, provo a chiedere anche a voi!
Purtroppo non posso comprare una nuova coppia di server per fare i test...
al momento stavo pensando ad una macchina di appoggio dove eventualmente
fare il restore dei DB se qualcosa va male...

Grazie
Jenga
Luca Bianchi
2007-09-26 06:45:52 UTC
Permalink
Post by IgorB
Ho iniziato dal sistema 1 che mi sembrava quello più "facile" ed ho avuto
un bellissimo blue screen (che diceva genericamente di un problema
hardware, per il quale non ho trovato nulla sulla KB...), al che abbiamo
desistito (la macchina funziona ed ha SQL server 2005 SP1)
Informazioni sulle cause del BSOD le trovi analizzando il file di dump che è
stato generato in quell'occasione (se non vado errato è nella cartella
C:\Windows ed ha estensione .dmp). Tuttavia si tratta di un file di parecchi
GB che non è facile analizzare se non con il supporto di MS. Se le macchine
sono in garanzia, visto che si fa riferimento ad un problema hw proverei a
contattare il fornitore; ovviamente do per scontato che TUTTO l'hw sia nella
hcl per un cluster Windows Server 2003.
Se hai eseguito l'attività via Remote Desktop prova a chiudere TUTTE le
sessioni RD su entrambi i nodi della macchina, anche quello da cui non
esegui l'installazione. Ci sono incompatibilità note tra sessioni RD ed il
setup di un cluster (mi riferisco all'installazione del virtual server e non
all'applicazione di un sp) anche quando la sessione è attiva (anche se
"silente") sull'altro nodo del cluster. Prova quindi ad installare il sp
direttamente da console e solo se il problema persiste apri una segnalazione
al fornitore.
Post by IgorB
Siccome il sistema 2 è più complesso nonchè più critico per l'azienda, mi
sto tenendo l'installazione a livello SP1.
Un problema "generale" sarebbe stato già riportato dalle varie community.
Non escludo che ripetendo l'installazione del SP sul primo cluster tutto
vada a buon fine senza apportare alcuna correzione.
Post by IgorB
C'è qualche tool, qualche verifica che si può fare, qualche suggerimento
che mi potete dare per evitare un nuovo BSOD???
Ovviamente un controllo generale dell'event viewer alla ricerca di
potenziali problemi dovrebbe già far parte di una politica di gestione del
sistema; fai un controllo preliminare approfondito e se non riscontri
ciriticità procedi pure con l'applicazione del SP
Post by IgorB
al momento stavo pensando ad una macchina di appoggio dove eventualmente
fare il restore dei DB se qualcosa va male...
Hai 3 istanze, se ne aggiorni una alla volta sei a posto...
Post by IgorB
Grazie
Jenga
Bye
--
Luca Bianchi
Microsoft MVP - SQL Server
http://community.ugiss.org/blogs/lbianchi
IgorB
2007-09-26 08:19:15 UTC
Permalink
Post by Luca Bianchi
Post by IgorB
Ho iniziato dal sistema 1 che mi sembrava quello più "facile" ed ho avuto
un bellissimo blue screen (che diceva genericamente di un problema
hardware, per il quale non ho trovato nulla sulla KB...), al che abbiamo
desistito (la macchina funziona ed ha SQL server 2005 SP1)
Informazioni sulle cause del BSOD le trovi analizzando il file di dump che
è stato generato in quell'occasione (se non vado errato è nella cartella
C:\Windows ed ha estensione .dmp). Tuttavia si tratta di un file di
parecchi GB che non è facile analizzare se non con il supporto di MS. Se
le macchine sono in garanzia, visto che si fa riferimento ad un problema
hw proverei a contattare il fornitore; ovviamente do per scontato che
TUTTO l'hw sia nella hcl per un cluster Windows Server 2003.
Questo è quello che ha assicurato il fornitore, con tanto di cerificato
(sono anche venuti loro a installarlo perchè non si fidavano...)
Post by Luca Bianchi
Se hai eseguito l'attività via Remote Desktop prova a chiudere TUTTE le
sessioni RD su entrambi i nodi della macchina, anche quello da cui non
esegui l'installazione. Ci sono incompatibilità note tra sessioni RD ed il
setup di un cluster (mi riferisco all'installazione del virtual server e
non all'applicazione di un sp) anche quando la sessione è attiva (anche se
"silente") sull'altro nodo del cluster. Prova quindi ad installare il sp
direttamente da console e solo se il problema persiste apri una
segnalazione al fornitore.
Questo potrebbe essere il problema: il cluster è in una sede remota
(Pistoia) ed effettivamente l'installazione è stata fatta via RD.
Vorrà dire che mi sparerò Bergamo-Pistoia per questa attività...
Post by Luca Bianchi
Post by IgorB
C'è qualche tool, qualche verifica che si può fare, qualche suggerimento
che mi potete dare per evitare un nuovo BSOD???
Ovviamente un controllo generale dell'event viewer alla ricerca di
potenziali problemi dovrebbe già far parte di una politica di gestione del
sistema; fai un controllo preliminare approfondito e se non riscontri
ciriticità procedi pure con l'applicazione del SP
Si, queste sono attivtà di "routine", e non c'è niente di grave
Post by Luca Bianchi
Post by IgorB
al momento stavo pensando ad una macchina di appoggio dove eventualmente
fare il restore dei DB se qualcosa va male...
Hai 3 istanze, se ne aggiorni una alla volta sei a posto...
un chiarimento su questa cosa: il cluster attivo-attivo ha 2 istanze.
L'installazione del service pack è separata per le due istanze?
Cioè posso aggiornare l'istanza nominata e poi l'altra (o è meglio
viceversa?)?
Ma il setup del SP non dovrebbe aggiornare entrambi i nodi?
Nel mio cluster con 2 nodi e 2 istanze è come se ci fossero 4 "server
virtuali"??

Grazie
Luca Bianchi
2007-09-26 10:27:32 UTC
Permalink
Post by IgorB
Questo è quello che ha assicurato il fornitore, con tanto di cerificato
(sono anche venuti loro a installarlo perchè non si fidavano...)
Bene. PErò visto che il messaggio di errore fa un vago riferimento a
"problemi hw" potresti coinvolgerlo. A maggior ragione...
Post by IgorB
Questo potrebbe essere il problema: il cluster è in una sede remota
(Pistoia) ed effettivamente l'installazione è stata fatta via RD.
Vorrà dire che mi sparerò Bergamo-Pistoia per questa attività...
Questo fine settimana sono a Pistoia, se vuoi ci penso io... :-)
Scherzi a parte, attenzione che io mi riferivo ad incompatibilità note nel
setup del virtual server via RD e non nell'applicazione del service pack.
Tuttavia non mi sento di escludere che il problema possa essere proprio la
presenza della sessione RD. Prima di andare a Pistoia un altro tentativo via
RD lo farei accertandomi che su entrambi i nodi non ci siano altre sessioni
attive se non la tua, che le risorse del cluster siano TUTTE in carico allo
stesso nodo (anche quelle al di fuori del cluster group di SQL Server) e che
il setup avvenga dal nodo attivo
Post by IgorB
Si, queste sono attivtà di "routine", e non c'è niente di grave
OK
Post by IgorB
un chiarimento su questa cosa: il cluster attivo-attivo ha 2 istanze.
L'installazione del service pack è separata per le due istanze?
Cioè posso aggiornare l'istanza nominata e poi l'altra (o è meglio
viceversa?)?
Ogni istanza gode di vita propria. Sia che si tratti di due o più istanze
clusterizzate che di due o più istanze su un server singolo. E come tale sei
tu che decidi QUALE istanza aggiornare. Questo vale sia in occasione di un
service pack che per l'applicazione di una fix.
Post by IgorB
Ma il setup del SP non dovrebbe aggiornare entrambi i nodi?
Si, è così. L'unica eccezione a questo è nell'installazione di SQL Server
(ovvero la creazione del virtual server) i client tools, se selezionati in
fase di setup, vengono installati SOLO sul nodo da cui effettui
l'installazione. Per averli anche sull'altro devi ripetere il setup. Questo
è un bug sfuggito alla RTM di SQL Server 2005 (SQL 2000 non lo aveva) e che
riguarda SOLO i client tools e non gli altri componenti di SQL Server
Post by IgorB
Nel mio cluster con 2 nodi e 2 istanze è come se ci fossero 4 "server
virtuali"??
No, hai 2 nodi, 2 istanze. I server virtuali (intesi come Network Name) sono
almeno 3. I 2 di SQL Server e quello del servizio Cluster. Il virtual server
del servizio Cluster è nel proprio cluster group. Se mi dici che il cluster
è in modalità attivo-attivo significa che le 2 istanze, con i relativi
Network Name, sono in 2 gruppi di risorse distinti.
Se poi c'è un ulteriore virtual server è possibile ma non lo so...
Post by IgorB
Grazie
Bye
--
Luca Bianchi
Microsoft MVP - SQL Server
http://community.ugiss.org/blogs/lbianchi
IgorB
2007-10-01 13:55:43 UTC
Permalink
"Luca Bianchi" ha scritto nel messaggio
Post by Luca Bianchi
Post by IgorB
Questo potrebbe essere il problema: il cluster è in una sede remota
(Pistoia) ed effettivamente l'installazione è stata fatta via RD.
Vorrà dire che mi sparerò Bergamo-Pistoia per questa attività...
Questo fine settimana sono a Pistoia, se vuoi ci penso io... :-)
Peccato, a saperlo sarei sceso anche io e dietro "lauto compenso" (una cena
da Rafanelli) ti avrei "coinvolto" nell'attività :-)
Post by Luca Bianchi
Scherzi a parte, attenzione che io mi riferivo ad incompatibilità note nel
setup del virtual server via RD e non nell'applicazione del service pack.
Tuttavia non mi sento di escludere che il problema possa essere proprio la
presenza della sessione RD.
E' quello che ho pensato anche io. Per evitare sorprese pensavo di fermare
temporaneamente il servizio RD ed effettuare l'installazione direttamente
dalla macchina.
Post by Luca Bianchi
Prima di andare a Pistoia un altro tentativo via RD lo farei accertandomi
che su entrambi i nodi non ci siano altre sessioni attive se non la tua,
che le risorse del cluster siano TUTTE in carico allo stesso nodo (anche
quelle al di fuori del cluster group di SQL Server) e che il setup avvenga
dal nodo attivo
Ci devo comunque andare, e penso di fare l'installazione a servizi RD fermi.
Post by Luca Bianchi
Post by IgorB
Nel mio cluster con 2 nodi e 2 istanze è come se ci fossero 4 "server
virtuali"??
No, hai 2 nodi, 2 istanze. I server virtuali (intesi come Network Name)
sono almeno 3. I 2 di SQL Server e quello del servizio Cluster. Il virtual
server del servizio Cluster è nel proprio cluster group. Se mi dici che il
cluster è in modalità attivo-attivo significa che le 2 istanze, con i
relativi Network Name, sono in 2 gruppi di risorse distinti.
Se poi c'è un ulteriore virtual server è possibile ma non lo so...
Chiaro, il mio era un problema di terminologia, adesso ho capito.
Ho 3 server virtuali: uno per il cluster e 1 ciascuno per le istanze di SQL
Server (ciascuna nel suo cluster group).

Grazie
IgorB
Luca Bianchi
2007-10-01 14:13:28 UTC
Permalink
Post by IgorB
Peccato, a saperlo sarei sceso anche io e dietro "lauto compenso" (una
cena da Rafanelli) ti avrei "coinvolto" nell'attività :-)
:-)
Post by IgorB
E' quello che ho pensato anche io. Per evitare sorprese pensavo di fermare
temporaneamente il servizio RD ed effettuare l'installazione direttamente
dalla macchina.
Non serve fermare i servizi. E' sufficiente che non ci siano connessioni
RD...
Post by IgorB
Chiaro, il mio era un problema di terminologia, adesso ho capito.
Ho 3 server virtuali: uno per il cluster e 1 ciascuno per le istanze di
SQL Server (ciascuna nel suo cluster group).
OK
Post by IgorB
Grazie
IgorB
Bye
--
Luca Bianchi
Microsoft MVP - SQL Server
http://community.ugiss.org/blogs/lbianchi
Continua a leggere su narkive:
Loading...